MENU

Meglio essere gentili o intelligenti?

  • 27
  • 02
  • 2015

 

Aziende su Facebook: ecco perché essere gentili è più difficile che essere intelligenti…. condividete? Assidua frequentatrice dei social network per motivi professionali, mi imbatto spesso in quello che definirei un pessimo uso delle amicizie su Facebook: subito dopo averle ottenute, sono numerosissime le realtà che si precipitano sulla bacheca o nella chat del nuovo “amico” a fare proposte commerciali, richieste di partecipazione a eventi, eccetera… Anche se la loro presenza sul social di Zuckerberg è motivata dalla ricerca di ampliare il mercato, in realtà le aziende e le attività commerciali dovrebbero cercare di ricordare che il cliente è innanzitutto una persona e, come tale, ama sentirsi coccolata, essere oggetto di attenzione e di premure. Quindi, prima di fare proposte di vendita, dovrebbero coltivare la relazione, poi coltivare la relazione, quindi coltivare la relazione. Successivamente, coltivare la relazione. Infine, coltivare la relazione. Occorre conquistare la fiducia dei prospect (potenziali nuovi clienti), far comprendere che ciò che sta a cuore all’azienda è fornire un servizio/prodotto valido e che realmente la customer care è  una priorità che precede (e non viene dopo) la customer satisfaction. Senza queste fondamentali regole di attenzione nei confronti del prossimo, difficilmente queste aziende conseguiranno quegli obiettivi di bilancio che – giustamente – ogni impresa deve perseguire.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*