MENU

+39 366 4883395

L’ufficio stampa efficace

  • 04
  • 09
  • 2015

Nell’era della sovraesposizione mediatica, lo strumento per emergere dal rumore di fondo

Come se la crisi economica globale e la forte competizione in atto non bastassero, a rendere la vita ancora più difficile ad aziende, imprenditori e professionisti si aggiunge il fatto che i potenziali clienti sono sempre meno raggiungibili. Tutti conosciamo, per esperienza diretta, cosa significa la sovraesposizione mediatica: essere sommersi da mail, post, newsletter, offerte commerciali.

In questo quadro sconfortante, come possiamo far emergere la nostra azienda, la nostra attività o la nostra consulenza differenziandola dalle altre? Se il nostro messaggio si trova in mezzo a tanti altri, come faremo a dire al nostro cliente potenziale che la nostra proposta è migliore di quella dei concorrenti?

Una notizia è sempre più credibile di una pubblicità, afferma il mago del marketing Philip Kotler. Ed è vero, perché le news che troviamo sui giornali e sulle testate on line, quelle che apprendiamo dai media radiotelevisivi, ai nostri occhi assumono maggior valore.

Un Ufficio Stampa serve proprio a questo: aprire e gestire un canale mediatico tra azienda e pubblico è fondamentale, soprattutto in considerazione dell’incredibile numero di fonti d’informazione e comunicazione oggi a disposizione delle persone.

Attivare canali di comunicazione e stabilire contatti qualificati e continuativi con un vasto pubblico, con i cosiddetti stakeholder, con i propri iscritti (per un Ordine) o con un target mirato significa poter emergere dalla folla. E per un’impresa la capacità di presentarsi ai suoi potenziali clienti in modo trasparente, preciso e affidabile si traduce nella possibilità di affermarsi con più forza e sicurezza sul mercato.

Anche realtà dimensionalmente piccole o le attività professionali possono dotarsi di un ufficio stampa, contattateci abbiamo la soluzione giusta per voi!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*