MENU

Blog

Il “tesoretto” dell’Ufficio Stampa

  • 11
  • 02
  • 2013

Valorizzazione della rassegna stampa: le notizie si traducono in euro sonanti

Un buon ufficio stampa è in grado di conferire visibilità, credibilità, autorevolezza. Affidarsi all’Ufficio Stampa per veicolare la propria immagine verso l’esterno significa avvalersi dell’esperienza e della professionalità di chi lo gestisce, preferibilmente giornalisti ed esperti di rapporti con i media. Certo più che di immagine qui si tratta di costruire la propria reputazione, questione che richiede tempi più lunghi rispetto a una campagna pubblicitaria e che, rispetto a questa, apporta un indiscutibile plus valore andando a posizionare l’azienda, l’associazione o il singolo soggetto, in uno specifico segmento valoriale nella mente del pubblico di riferimento.
Ma oltre a valori intangibili di indiscussa importanza, un buon ufficio stampa può apportare vantaggi concreti, tanto da poter essere valutato economicamente e il suo operato tradotto in moneta corrente.
Quanto vale, in euro, la pubblicazione di una notizia su un giornale quotidiano, una rivista di settore o una testata on line?
Per farsene un’idea è sufficiente consultare le quotazioni pubblicitarie dei singoli media e rapportare, con un calcolo per così dire “spannometrico”, il valore di un’inserzione a quello di un articolo di pari dimensioni o quasi. Si tratta di un calcolo chiaramente approssimativo ma che può dare un parametro di riferimento certo e inconfutabile.
Tuttavia, la funzione di un buon Ufficio Stampa non si limita a quella di semplice “tramite”, di trait d’unione tra la realtà rappresentata e i media. Un buon Ufficio Stampa saprà innanzitutto fornire la propria consulenza attingendo dal proprio bagaglio i “ferri del mestiere”. L’approfondita conoscenza delle dinamiche che sottendono la pubblicazione delle notizie, la scelta degli argomenti, un piano di comunicazione adeguato, il saper cogliere dall’attualità i trend, le tendenze e i flussi comunicativi nei quali inserirsi. E’ questo il “tesoretto” che un buon ufficio stampa deve mettere a disposizione del cliente e farlo fruttare costruendo una relazione di fiducia e di scambio di informazioni in un flusso continuo senza interruzioni e senza ombre.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*